Terminus – Monografie

Ci fu un tempo ove il senso dei confini era così acuto che gli uomini pensavano fossero presidiati dagli dei. I romani chiamarono il dio dei confini Terminus: trasponendo in cielo la necessità dell’uomo di stabilire un limite, e, al tempo stesso, l’incoercibile spinta a superarlo. Desiderio Erasmo elesse Terminus come proprio dio, sapendo di trovarsi sulla faglia di un cambiamento epocale, dove i confini diventano incerti e più impervio il procedere. Forse anche noi ci troviamo in una stagione nella quale ridiscutere i grandi temi diventa essenziale: come fu in quel primo passaggio millenario illuminato dal rinascimento degli studi, segnatamente giuridici, bolognesi. Per questo abbiamo deciso di raccogliere sotto l’egida di Terminus l’attività editoriale del Dipartimento di Scienze Giuridiche e della Scuola di Giurisprudenza dell’Ateneo bolognese sviluppata con Bononia University Press, dichiaratamente però aperta ad accogliere anche contributi di studiosi di altri Atenei. Essa contempla sia una collana di studi monografici, la presente, che compendia lo sforzo di pensiero ed elaborazione dottrinale; sia un comparto dedicato all’approntamento di strumenti idonei per una didattica efficace. Nella convinzione che ricerca e didattica siano due facce inscindibili della stessa medaglia, così come la nascita e la storia e dell’Alma Mater stanno a testimoniare.
In questa collana